meraviglia di primavera, colori e sapori di stagione


meraviglia

“e anche quest’anno, in qualche maniera,
sta per tornare la primavera
per festeggiarla in maniera perfetta
dedichiamole tutti una bella ricetta!
Fatevi ispirare dai suoi colori
dai suoi proumi  inventate sapori
mettetele in rima e tiratele fuori
e come i poeti rapiti da rose e violette
create con fantasia le vostre ricette
sul vostro blog le pubblicherete
ma a noi il link invierete.
E mi raccomando, fate attenzione:
in rima deve essere la presentazione!
La Lilla e la Sally faranno da test
ed inizieranno questo contèst!”

Benvenuta e buona primavera anche a te,

non è una sfida quella che ti proponiamo, non si vince nulla e non andrai a una di quelle trasmissioni televisive per essere intervistata. Vogliamo  festeggiare la primavera insieme e quale miglior regalo se non una leccornia?

oggi 21 marzo 2013   diamo il via alla manifestazione Meraviglia di Primavera che terminerà il 21 apriele 2013 alle ore 24.

Le ricette saranno valutate da Sally e da Lilla che nomineranno la blogger vincitrice che avrà il piacere di associare la sua preparazione al mazzo di fiori e la prossima stagione  ci proporrà la sua Meraviglia e i suoi colori.

Segnala la tua adesione e coinvolgi chi vuoi.

lcune indicazioni da osservare:

–          Iscriviti con un commento a questo post;

–         Copia e incolla la fotografia della Meraviglia nella pagina dove pubblicherai la ricetta;

–          Invia a noi il link del tuo post entro la scadenza

–          Sally e Lilla sceglieranno la migliore e pubblicheranno la ricetta

La mia ricetta di buon auspicio per tutti i partecipanti:

Rosso di rapa, ma non è un’insalata

E ora presento, e ne sono fiera,
la mia ricetta di primavera
E vi descrivo i suoi colori
e come li abbino a dei buoni sapori
Ho preso una rapa, una rapa rossa
e non importa che sia piccola o grossa
La feta darà un tocco di bianco
ed un sapore di cui non mi stanco
Sfoglia di riso al wasabi verde
E l’armonia così non si perde
E per finire sbagliarmi non posso
uso una crema al peperoncino rosso.

occorrente:
rapa rossa
formaggio feta Greca
yogurt intero biologico
fiori commestibili Aromaticus
scorza di arancia
fava tonka
evo all’erba cipollina
sfoglia di riso o pasta phillo
wasabi in polvere
olio di arachidi per friggere
fiocchi di sale Falksalt
cremosa al peperoncino di Bacco

  • lava la rapa,  cuocila intera a vapore e fai raffreddare
  • prepara una sfoglia di riso insaporita con un pizzico di wasabi in polvere  oppure dalla pasta phillo ritaglia due strisce larghe 3 centimentri e lunghe  10 centimetri, avvolgi ogni striscia di pasta al cono in acciaio e friggi in olio ben caldo per circa 1 minuto, fai scolare dall’olio e lascia raffreddare
  • versa 2 cucchiai di yogurt in una ciotola e mescola con due pizzichi di fava tonka grattata e una presa di buccia di arancia grattata
  • con l’anello coppapasta piccolo scava i cerchi nella rapa cotta, ottieni delle fette alte mezzo centimetro, ripeti lo stesso passaggio per la feta, sovrapponi alternando i dischetti di feta e rapa, condisci ogni strato con una sola goccia d’olio all’erba cipollina
  • con due cucchiaini di cremosa al peperoncino e due cucchiai di feta, ottieni una crema mescolando con la forchetta, per amalgamare e schiacciare il formaggio, con questa crema riempi i coni di pasta fillo utilizzando la sac a poche
  • disponi nel piatto la salsa allo yogurt, il cilindro di feta e rapa, i cannoli con cremosa al peperoncino e guarnisci con fiori di tagetes e dianthus
  • spolverizza con un pizzico di fiocchi di sale

I fiori commestibili del negozio di agricoltura urbana, che Luca e Francesca mi hanno fatto assaggiare, non sono l’unica delizia: ci sono foglie che arrivano da tutto il mondo e dai sapori così particolari che non smetterei di mangiarle. Ora è possibile trovare in città le erbe, i germogli, i pepe e le  piante di piccole dimensioni, già in vaso e pronti da portare a casa.

 DSCF3136

In questa preparazione, semplice e veloce da realizzare, troverai tutti i sapori, gli odori e la freschezza della primavera.

firma

bacco

  1. Ringrazio di cuore
    per questo onore
    ma io in cucina sono una schiappa
    riesco appena a fare una pappa!
    Vi seguirò con vero piacere
    sperando che a forza di vedere
    le vostre ricette stupefacenti
    saprò mescolare gli ingredienti
    e realizzare manicaretti
    per le mie cene e per i pranzetti,
    senza che figli e marito
    debbano perdere l’appetito!

    In realtà mi arrangio abbastanza
    nel realizzare qualche pietanza
    che la fame riesce a saziare
    ma non sempre a deliziare!

    Mi piace

  2. I miei complimenti per la simpaticissima idea e la bella poesia!
    Avete grande creatività linguistica e gastronomica, sarà difficile anche solo avvicinarsi a tanta originalità!
    Difficile decidere….vedrò cosa poter fare, grazie!
    A presto, Gabriella

    Mi piace

  3. Pingback: Patate vitelotte in cocotte (che fa anche rima) | Ricette pensieri e idiozie

  4. Ecco la rima sul mio piatto… Ciao di nuovo! Ostriche
    Calamari con il riso: provateli e conquisterete un sorriso!
    In tavola un mazzetto di fiori, nel piatto sistemate i peperoni,
    insieme apriranno il cielo e spazzeranno via quei nuvoloni

    Mi piace

  5. Intanto ragazze ancora grazie dell’invito, oggi finalmente è arrivata l’idea grazie ai colori del mercato;) Qui di seguito trovate la ricetta con tanto di poesiola come da vostra gentile richiesta 😉
    Che finalmente sia arrivata la primavera tanto annunciata?

    Nel dubbio propongo una ricetta colorata

    per una stagione che va festeggiata.

    Rosso, giallo ed un brillante verdone

    per far scarpetta nel gamberone,

    2 gocce di lime e vino perlato

    per stuzzicare il tuo palato

    peperoncino fresco, zenzero dorato

    coraggio accomodati: il piatto è servito!
    Buona primavera a tuttiiiiii!!!!!
    http://jekoland.wordpress.com/cucina/ricetta-primavera-pita-con-gamberi-piri-piri/

    Mi piace

  6. Pingback: Meraviglia di Primavera: il mio tiramisù alle fragole! | cookinlove

  7. Pingback: I colori del benessere | RelaxingCooking

  8. Pingback: Filetto di rombo con gamberetti e verdura | cucinaincontroluce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...