patate e verdure: tortino in “bella vista”


Di recente discutevo a proposito dell’ “informazione” che ci giunge attraverso i media e quale sia la nostra capacità di discernere la faziosità dalla realtà.
Come un equilibrista, attenta a non lasciarmi affettare dalla concertina, cerco di avere una mia opinione su quello che accade; c’è chi sostiene  che la notizia non sia reale, perchè a riferirla è una stampa pilotata e quindi disinforma l’ingenuo e lo destabilizza senza assumersi la responsabilità di tutelarlo, ne consegue il disamorarsi dei fatti pubblici e della politica.

In parte concordo con questo pensiero, ma quando leggo i commenti a uno degli articoli di lercio, cito a caso un esempio banale, non posso condividere nemmeno in parte la supeficialità di chi accoglie con passività ogni tipo di notizia !!

Approffondire l’attendibilità di un articolo attraverso le diverse fonti, nel pluralismo dell’informazione, trovo  sia il miglior modo per riconoscere un comunicato fantastico ed esilarante e trarne le oggettive conclusioni.

Il buonsenso non si cucina e non si mangia ma ci guida e nutre il nostro cervello, farne uso non comporta nessuna spesa.

E per non incorrere in una ricetta incomprensibile metto in bella vista gli ingredienti.

Tortino di patate con cicoria pomodoro e peperone

DSCF7217

occorrente per due commensali:
300gr di  patate
500gr cicoria
1 peperone
4 pomodori datterino
1 pomodoro verde
1 spicchio d’aglio
timo, sale pepe
olio extravergine
1 cucchiaio di pesto
prepara il forno a 100°

  • taglia i pomodori a spicchi, distribuisci sulla teglie con carta da forno condisci con sale, pepe, un filo d’olio  e timo,  cuoci in forno a 100°  per trenta minuti – sei hai un piccolo fornetto l’operazione dura poco più di quindici minuti
  • pulisci il peperone e con il pelapatate asporta la buccia, taglia a strisce larghe mezzo centimetro; in una piccola padella con un filo d’olio fai cuocere a fiamma bassa per quindici minuti, aggiungi il sale e tieni in caldo
  • cuoci le patate pelate per venti minuti tagliate a piccoli pezzi, immerse nell’acqua fredda e salata; giunte a cottura, scola e pelale ancora calde, schiacciale con la forchetta per ridurle in purè, unisci un cucchiaio di evo e aggiusta di sale
  • pulisci la cicoria e cuoci per cinque minuti in acqua bollente e salata, scola e premi con un mestolo forato per eliminare l’acqua di cottura, successivamente quando si sarà raffreddata puoi strizzarla con le mani
  • fai insaporire l’aglio in padella con un cucchiaino d’olio e poi aggiungi la cicoria cercando di separare le foglie e facendo cuocere per pochi minuti, giusto il tempo per far perdere l’acqua residua
  • taglia alcune fette di patata, con la buccia, spesse due millimetri, asciuga con carta da cucina e friggi in olio caldo per ottenere delle chips dorate e croccanti
  • nella teglia che hai adoperato per i pomodori, versa il purè dentro il coppapasta, sovrapponi la cicoria, condisci con il pepe e versa altro purè, premi leggermente e sfila l’anello, inforna e fai cuocere per 10 minuti a 150°
  • sforna il tortino e decora con fette di pomodoro verde, filetti di peperone, pomodori appassiti e chips di patate

firma

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...