vasocottura e sono cavoli!


Saluto il 2017 come ogni altro anno passato che si è portato via di tutto e di più, ma non lo biasimo per aver concentrato in dodici mesi un buon numero di eventi luttuosi. Non sono superstiziosa e non sarà un 17 a farmi ricredere.
Anche se ……. ho rotto due specchi e una bottiglia di olio extravergine pregiato, il pavimento della terrazza è saltato, ho bucato due ruote della mia nuova macchinetta, ancora curo l’epicondilite al gomito destro (e non sono mancina), la planetaria si è spenta improvvisamente e dovevo confezionare ancora molti panettoni, al Tuttopensare gli si è alzata la pressione …….

Spero che a te sia andata meglio, altrimenti son cavoli!! 😀 😀

E i cavoli sono la base di questa ricetta realizzata in vaso cottura, la tecnica che ha preso piede in questi ultimi anni si presta per tante preparazioni: dolci, pesci, molluschi, carni, verdure e frutti.

La trasparenza è di grande effetto per presentare una pietanza, un procedimento tra i più pratici e semplici per garantire cibi sani e saporiti condensando sapori e aromi.

Il contenitore di vetro permette di cuocere anche a bassa temperatura e conservare intatte le qualità dei cibi senza disperderne vitamine e sali minerali.

In forno a secco, sul fornello, al microonde, si ottengono ottimi risultati c’è solo da prestare attenzione alla tipologia di alimento che vogliamo cuocere.
Per la carne è adatto il forno con alta temperatura e aggiunta di liquidi nel vaso; a
bagnomaria sul fornello per non aggredire cibi come pesci, uova e verdure fibrose, o senza coperchio in sostituzione della pirofila.

involucro di cavoli cotti in vaso

occorrente per due commensali:
20 foglie di media grandezza di cavoli diversi
300gr di carne macinata di agnello (o quella che preferite tranne il pollo)
50gr di pancetta a cubetti
1 uovo fresco
1 piccola cipolla
1 carota
50gr di riso carnaroli
olio extravergine,
2 cucchiai di aceto
concentrato di pomodoro
pomodori pelati
sale, pepe, paprika piccante
prezzemolo tritato
4 cucchiai di vino bianco secco
2 cucchiai di acqua

cottura in forno a 180° statico

varietà di cavolo: bianco (o dottenfelder dauer), rosso, verza e radicchio.

  •  sfoglio e lavo i cavoli e il radicchio, con il coltello elimino il “dosso” della nervatura centrale solo dalle foglie che devo farcire,  immergo le foglie in acqua e aceto bollenti per due minuti poi scolo e lascio asciugare su telo di cotone; le foglie che non utilizzo le affetto e andranno a riempire il barattolo;
  • trito cipolla e carota, le cuocio in padella con pochissimo olio, a fine cottura aggiungo un cucchiaio di concentrato di pomodoro, spengo la fiamma e unisco anche il riso che ho sciacquato sotto l’acqua fredda, mescolo e lascio raffreddare;
  • condisco la carne con: l’uovo, prezzemolo tritato, paprika (una dose generosa), pepe al mulinello, poco sale, un cucchiaio di olio e il soffritto di cipolla con carota, amalgamato il composto lascio riposare per un’ora;

  • dispongo una piccola quantità di farcia nel centro, arrotolo ripiegando i lati della foglia verso l’interno per sigillare l’involtino anche lateralmente ;
  • ungo il barattolo con l’olio e formo 5 strati alternando: le fogli affettate condite con un po’ di passata di pomodoro  con uno strato di rotolini, ripeto fino a riempire il barattolo a tre dita dal bordo,termino con i dadini di pancetta, verso il vino e l’acqua e chiudo il barattolo senza guarnizione (potrebbe bruciarsi durante la cottura);

  • nel forno freddo inserisco la griglia con il barattolo, accendo imposto la temperatura a 180° statico e lascio cuocere per quaranta minuti;
  • scaduto il tempo sforno e riposiziono la guarnizione, rovescio il barattolo a testa in giù per trenta secondi, lo riporto in posizione ed il gioco è fatto! Porto a tavola il vaso di vetro e lo apro al momento, sentirai che buon profumo 🙂 io li accompagno con le spianatine cotte in padella 😉

Procurati gli ingredienti giusti per confezionare un nuovo anno come lo desideri 🙂
Ti auguro di viaggiare a cuor leggero, buona vita!

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...