passatina di bieta e Ficotto


Abbiamo appena finito di lamentarci per il gran caldo estivo che possiamo cominciare a lamentarci dei primi freddi.

Solo l’altro ieri avevo i piedi nudi e indossavo abiti leggeri, ma questa mattina ho dovuto cedere alle scarpe chiuse e al giubbino anti vento  😦  e per farmi dispetto a mezza mattina il sole inizia a scaldare, così ritorno all’abbigliamento estivo. Non trovo pace, non voglio ammettere che l’estate sia finita, anche se in spiaggia c’è qualcuno che prende il sole.

Poi arriva la sera e la temperatura si abbassa nuovamente, ci vuole proprio un pasto caldo che mi consoli.

passatina di bieta e polpetta di pane ai semi di lino con Ficotto

DSCF5067

occorrente per due commensali:
300gr di bieta di campo, lessata, quella di Kuki
una manciata di semi di lino
mollica di pane raffermo
sedano rapa
olio extravergine di oliva
sale
2 spicchi d’aglio
Ficotto
fiocchi di sale al naturale Falksalt

preparo il forno a 180° statico

  • dopo aver pulito la bieta la metto a lessare per  dieci minuti in abbondante acqua salata, terminata la cottura la scolo per bene e la frullo, poi la passo in padella per due minuti a fiamma alta con un filo d’olio e l’aglio, alla fine aggiungo un poco di noce moscata grattata al momento
  • sbriciolo la mollica di pane e la tosto in padella molto calda con un filo di olio aromatizzato all’aglio e metto da parte, quando si raffredda aggiungo qualche goccia di Ficotto e mescolo, sottraggo un cucchiaio di mollica per decorare il piatto
  • pulisco il sedano rapa, lo taglio a fette e lo faccio cuocere a vapore per dieci minuti per farlo ammorbidire, poi lo trito finemente e lo mescolo alla mollica tostata e i semi di lino, se il composto risulta troppo asciutto aggiungo qualche goccia dell’acqua di cottura, condisco con poco sale
  • formo una polpetta compattando bene con i palmi delle mani, verso qualche goccia di olio sulla superfice e la metto in una teglia ricoperta con carta da forno,  inforno a 180° fino a quando assume un bel colore dorato
  • dispongo la crema di bieta calda e sistemo al centro la polpetta appena sfornata, spolverizzo con la mollica tostata e un filo di Ficotto, completo con fiocchi di sale al naturale

firma

firma

Enoteca RossoDiVino consiglia:  Mearosa – rosato  Liguria di Levante
Uve Vermentino nero – colore rosa melograno intenso e vivo, profumo fine grande eleganza, note di frutti rossi come la ciliegia e la fragolina.
In bocca: avvolgente e morbido conferma le sensazioni percepite al naso, ottima la persistenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...