la colomba fa festa, chi si unisce?


Io per prima! Dove c’è festa  voglio esserci presente con tutta me stessa.
Cosa ci vuole per festeggiare? La notizia che mio fratello è finalmente andato in pensione, un amico che ha realizzato il suo progetto, una giornata di sole, aver ritrovato un’amica, non aver perso le chiavi di casa o della macchina, quando il tuo compagno rientra a casa e il primo gesto che compie è baciarti.
Sono infiniti le occasioni per trasformare una notizia in solennità, se riesci a gioire delle vittorie altrui senza aspettare che sia  il calendario a decidere.

Allora preparo un colomba che voglio farti assaggiare, mordila e raccontami cosa vuoi festeggiare.

L’origine di questo dolce non è molto lontana,  nasce da un’esigenza industriale di realizzare un prodotto che somigliasse al panettone. L’azienda  Motta di Milano creò questo prodotto di pasticceria legandolo alla Pasqua.

colombina bella con lievito madre

colomba cotta

 premessa:  per realizzarla ho diviso il lavoro in tre stadi ognuno con il suo tempo di lievitazione;

  • se utilizzi lievito di birra, i tempi di riposo per la lievitazione saranno dimezzati;
  • se fai l’impasto a mano o con le fruste, dovrai battere (sculacciare) per 5 minuti l’impasto dopo che avrai unito l’ultimo ingrediente;
  • questa preparazione risulterà poco dolce, ma secondo i miei gusti è perfetta; puoi variare nel secondo stadio la dose dello zucchero a velo da 20 a 100 grammi
  • forno a 180° se ventilato, a 200° se statico

prepara il lievito madre che avrai rinfrescato cinque volte in una settimana

DSCF3168

occorrente per la colomba da 1 chilo:

stadio UNO
200 gr farina di forza  –   150 gr farina 0
3 cucchiai di yogurt intero bio   –  1 uovo    –  2 tuorli
75 gr burro morbido a temperatura ambiente

90 gr zucchero
100 gr lievito madre pronto
120 gr latte a temperatura ambiente
1 cucchiaino di miele

– se usi la planetaria inizia con il gancio a velocità minima e segui nell’ordine questo procedimento, unisci gli ingredienti uno per volta e aspetta che siano incorporati nell’impasto

  • sciogli il  lievito madre nel latte, versa il  miele, l’uovo e  tuorli, le farine e lo zucchero setacciati e fai amalgamare bene
  • unisci il burro  a piccole dosi e  impasta per 10/15 minuti,  l’impasto risulterà colloso, metti a lievitare da 10 a 12 ore per far triplicare di volume

stadio DUE
50gr farina di pistacchio Bacco ( o se preferisci 20gr mandorle tritate finemente)
100 gr canditi tritati o a cubetti
20 gr zucchero a velo   (100gr)
2 gr sale  –  1 tuorlo  –  20 gr burro
semi di 1/2 stecca di vaniglia

  • prendi l’impasto e unisci gli ingredienti seguendo l’ordine del primo stadio, fai  incordare la pasta e  metti a lievitare per 30/40 minuti
  • versa l’impasto nella forma di carta della colomba, presta attenzione a far scendere l’impasto su tutto lo stampo, fai lievitare  per 4 ore, deve arrivare a filo del bordo dello stampo
  • –  copertura con glassa
    40 gr zucchero
    20 gr albume
    20 gr mandorle a scagliette
  • – copertura con frutta secca:
    una manciata di mandorle intere e spellate
    una manciata di mandorle a scaglie spellate
    zucchero a velo e granella di zucchero

satadio TRE

  • prepara la glassa di copertura, con la frusta batti lo zucchero e l’albume senza montarlo
  • poco prima di infornare versa la glassa, aiutati con un  pennellino  e stendi delicatamente su tutta la superficie;
  • copertura frutta secca:  distribuisci le mandorle, lo zucchero a granella e a velo setacciato
  • inforna per 40 minuti circa,  verifica prima di sfornare facendo la prova dello stecchino –  a cottura avvenuta fai raffreddare per 24 ore sopra una griglia per favorire l’evaporazione dell’ umido.

colomba fette

bacco

firma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...