verdure crude in amuse bouche


Non ho dubbi, la primavera si è seduta nella mia terrazza.

Così come cambiano le stragioni e i guardaroba, io cambio cucina, pian pian mi allontano dai fornelli per avvicinarmi al barbeque e ai piatti freddi; scelgo preparazioni veloci senza rinunciare al gusto per diversi motivi : il caldo (devo occuparmi della manutenzione della terrazza, devo farlo altrimenti la primavera scappa!), il lavoro e non ultimo questo quaderno.

La fame spesso è cattiva consigliera, mi guida ciecamente verso la dispensa e mi bisbiglia: esagera!
Se non le dessi ascolto non sarei arrivata a questi bocconcini; la base è per tutti la pizza salata che era rimasta a pasqua, l’avevo surgelata e oggi mi è servita per questi tre piccoli tartes:

délicieuses tartes

occorrente per il primo:
pizza salata tostata
1 zucchina
1 cucchiaio di panna acida, in alternativa yogurt intero con 3 gocce di limone
evo
aceto di mele o di vino bianco
1/2 cucchiaino di senape
2 goccie di miele
fiocchi di sale nero Falksalt

  • affetta finemente la parte esterna della zucchina nel senso della lunghezza senza arrivare ai semi, se usi la mandolina o il pelapatate ottieni lo spessore giusto, metti le fettine a marinare con poco olio e qualche goccia di aceto che poi scolerai dalla marinatura e fai riposare per 15 minuti
  • mescola la senape con il miele caldo
  • sulla pizza spalma la panna acida, poggia la fetta di zucchina arrotolata su se stessa e condita con un filo di senape al miele, insaporisci con un pizzico di fiocchi di sale.

 

 – occorrente per il secondo:
pizza salata
1 pomodoro piccolo
1 cucchiaino di pesto alla Brontese di Bacco
fiocchi di sale all’aglio orsino Falksalt

  • sulla pizza tostata metti il pesto, mezzo pomodoro e  fiocchi di sale

 – occorrente per il terzo:
pizza salata tostata
1 carciofo
1 cucchiaino di pesto di nocciole Bacco
fiocchi di sale al limone Falksalt
evo qualche goccia

  • pulisci il carciofo e affetta finemente, condisci con olio e fiocchi di sale
  • sulla pizza spalma il pesto di nocciole e disponi la fettina di carciofo condita

DSCF3618

DSCF3616   DSCF3617

Dico che sia la fame il capro espiatorio per rimandre i lavori, non è proprio così, c’è sempre conflitto tra mente e corpo, uno vuole, l’altro vorrebbe ma tra i due litiganti ……. mi metto comoda, assaporo gli amuse bouche e prendo il sole.

DSCF3619

bacco

firma

  1. congratulazioni tesorella, sei in un club ristretto! questo non è un premio ma un riconoscimento per i miei blog preferiti. tu sei tra questi. da oggi sei ufficialmente Betty approved! (maggiori info qui:http://elisabettapendola.com/2013/04/15/intermezzo-melodrammatico/ )- ti conferisco il fiocco lo puoi appuntare dove ti pare (anche in bagno) 😉 ce l’ha anche Imma di DolciAGoGo nella sidebar! : http://elisabettapendola.files.wordpress.com/2013/04/betty1_02.png?w=600

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...