gelato di melanzana senza glutine


Il gelato è una golosità che mi concedo solo durante l’estate, i gusti che preferisco sono: pistacchio, malaga, stracciatella e cioccolato, a questi abbino raramente quelli alla frutta. Ho scoperto gelaterie che offrono tante varietà di gusti, gli ultimi che ho assaggiato e mi hanno conquistato sono: al mirto e quello al burro di arachidi.

Ci sono stati anni in cui lo preparavo con la gelatiera, ma quell’arnese troppo ingombrante e pesante l’ho ceduto volentieri al mio fratellone che invece apprezza il gelato in qualunque stagione. Oggi avevo il desiderio di un gelato speciale e non volevo rinunciare alla sperimentazione …….

Con 4 ingredienti si può preparare un gelato che  non avete mai assaggiato e non lo troverete in gelateria 🙂
Questa ricetta è così facile da non richiedere attrezzature professionali, Matmoet puoi farla anche tu! 😀

Continuo a combinare i sapori senza perdere l’essenza degli ingredienti, abbinandoli per trarne il massimo del gusto.

gelato alla melanzana
con cialda croccante di Parmigiano Reggiano

DSCF5899

glutenfree

occorrente :
1 melanzana da 300gr
1 tuorlo d’uovo freschissimo
100gr di panna fresca
zucchero quanto basta
100gr di Parmigiano Reggiano stagionato 14 mesi

preparo il forno a 180° statico
carta da forno

  • lavo e sbuccio la melanzana, la taglio a piccoli pezzi regolari e la verso in abbondante acqua bollente, lascio cuocere per trenta minuti; terminato il tempo la tolgo dall’acqua e la metto nel colino a raffreddare e perdere l’acqua di cottura
  • scaldo la panna in un  pentolino, batto il tuorlo con un poco di zucchero, lo unisco alla panna e mescolo per bene, rimetto sul fuoco per qualche minuto per addensare la crema; raggiunta la consistenza  aggiungo la polpa di melanzana ridotta a crema e trasferisco in un contenitore freddo e pulito con alcool etilico, lascio raffreddare e metto in freezer ricordandomi di mescolarlo di tanto in tanto
  • dopo due ore il gelato si sarà rappreso e posso trasferirlo negli stampi che resteranno nel freezer fino al momento dell’utilizzo
  • in una ciotola verso il Parmigiano grattato con qualche goccia d’acqua e mescolo per bene con la forchetta;
    tra due fogli di carta forno, con l’aiuto del mattarello, stendo la crema di Parmigiano spessa due millimetri e cuocio in forno ben caldo per 5/10 minuti; sforno e ritaglio subito un numero pari di cialde della forma uguale a quello degli stampi del gelato, lascio raffreddare prima di rimuovere la carta
  • prendo il gelato e lo sformo direttamente sopra una cialda e lo ricopro con un’altra, ripeto l’operazione con tutte le altre cialde

DSCF5895

Enoteca Rosso DiVino consiglia:  Moscato Liquoroso di Pantelleria – Vinisola srl

firma


 Con questa ricetta partecipo al Contest 4Cooking
“vai all’essenza, punta all’eccellenza”
organizzato dal Consorzio per il Parmigiano Reggiano  #PRChef2015

badge

“La tua ricetta “Gelato alla melanzana con cialda croccante al Parmigiano Reggiano” è tra le migliori trenta selezionate dalla giuria di chef stellati appartenenti all’associazione Chef to Chef emiliaromagna cuochi e, a novembre, verrà pubblicata  nel nuovissimo ricettario “4Cooking” dedicato alla Parmigiano Reggiano Chef 2015″

Salva

  1. Non l’ho mai mangiato il gelato di melanzana: devo essermi persa davvero qualcosa!
    Mi piace l’idea di presentarlo dentro due cialde … che voglia m’è venuta! 😀
    Originale l’idea ma soprattutto fresca per l’estate, complimenti.
    un abbraccione da Affy

    Liked by 1 persona

  2. hmmmmmm!!!!! sembra ottimo e divertente, poi estivo, fresco e … sì ammetto non sembra troppo difficile realizzarlo!!!! 😀 F A N T A S T I C O ! ! ! poi è bellissimo da vedere: per un aperitivo o un pre cena è shocking per quanto è fikoo!! opppure per chi critica sempre i dolci a fine pasto!!! ecco il ben servito!

    Liked by 1 persona

  3. Ciao Sally ! Avevo scaricato questa ricetta ma solo adesso che mi accingo a farla mi accorgo che non c’è un passaggio. Dopo aver cotta e messa da part ela melanzana ti dedichi a preparare la base del gelato, ok, ma poi non riprendi la melanzana. Va ridotta a crema e unita alla base? Va tagliat a pezzetti piccoli per l’ effetto “stracciatella”? Quando la unisci alla base? Per favore rispondimi, grazie. Un slauto da Rimini

    Liked by 1 persona

    • Ciao Vincenzo, grazie per aver notato l’errore e ti chiedo scusa 🙂
      la melanzana ben scolata dall’acqua la riduco in crema eliminando la buccia e la unisco alla base, che poi trasferisco in freezer ….
      Vado a modificare la ricetta!!
      Un consiglio, la melanzana ora non è di stagione e potresti non apprezzare la riuscita della ricetta 🙂 🙂
      Poi fammi sapere se ti è piaciuto!
      besos
      Sally

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...