carciofi di stagione


Lo ripeto: il carciofo partecipa ad un nuovo contest.

Lo ripeto: le stagioni ci premiano sempre con prodotti vari e saporiti, a noi trovari il modo migliore per gustarli 😉

carciofi dal cuore morbido con burrata e pecorino

DSCF5148

occorrente per due commensali:
7 carciofi
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
olio di semi di girasole per friggere
200 gr di burrata
foglie di menta fresca
fiocchi di sale all’aglio orsino
per 1 litro di brodo speziato
1 lt di acqua fredda
1 piccolo finocchio
1 ciuffo di barba di finocchio
20 gr di semi di coriandolo
20 gr semi di finocchietto
10 gr semi di anice
2 spicchi d’aglio
1 bouquet di timo, alloro, prezzemolo
per la salsa:
50gr di carota tritata
40 gr di cipolla tritata
8 olive verdi , del tipo amare e grandi
1 pomodoro secco
10 piccoli pomodori senza semi, tagliati a piccoli pezzetti
2 capperi dissalati
2 rametti di timo fresco
per il pesto:
1 manciata di rucola
1 manciata di basilico
olio extravergine d’oliva
1 spicchio d’aglio sbianchito e senza il cuore
6 cucchiai di pecorino semi stagionato, grattato
sale e pepe nero al mulinello

  • avvolgo la burrata nelle foglie di menta e lascio riposare in una ciotola coperta con un piattino rovesciato
  • brodo – taglio grossolanamente il finocchio e l’aglio, li friggo in padella con un cucchiaio di olio d’oliva;
    in un’altra piccola padella, che lascio scaldare a fiamma bassa, metto a tostare tutti i semi per due minuti, poi li  unisco al soffritto, aggiungo l’acqua e il bouquet di erbe. A fiamma bassa porto lentamente a ebollizione, spengo la fiamma e lascio in infusione per 20 minuti
  • pulisco i carciofi lasciandoli interi e svuoto il cuore eliminando la barbetta, pulisco anche i gambi, faccio bollire tutti insieme nel brodo filtrato per cinque minuti e metto a scolare a testa in basso sopra una griglia; i gambi li frullo e riduco a crema; un carciofo lo affetto finemente e lo friggo in olio di semi ben caldo, scolo in carta da cucina e condisco con pochissimo sale
  • elimino le menta e passo la burrata al minipimer per ottenere una crema liscia e compatta
  • nella padella con poco olio a fiamma media cuocio i capperi tritati, poi unisco la dadolata di carota, cipolla, olive denocciolate e tritate, pomodoro risciacquato con acqua calda e i pomodori; dopo un minuto di cottura aggiungo il  timo e proseguo la cottura per altri due minuti
  • con parte di questa salsa farcisco i carciofi insieme al formaggio e la crema di carciofo, trasferisco in un tegame con la parete alta, verso sul fondo un mestolo scarso di brodo e cuocio per cinque minuti a fiamma lenta
  • ne frattempo passo al minipimer tutti gli ingredienti del pesto
  • dispongo nel piatto i carciofi che finisco di decorare con le cips fritte, accompagno con una noce di burrata, il resto della salsa di verdure, qualche goccia di pesto per condire il tutto e termino con una buona manciata di fiocchi di sale e pepe.

DSCF5145

 

DSCF5142

Con questa ricetta partecipiamo al contest di Gennaio: Prelibata, percorsi di gusto

firma

  1. Pingback: Carciofi dal cuore morbido con burrata e pecorino-contest - Prelibata | Percorsi nel Gusto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...