seitan, questo sconosciuto e lo spezzato con verdure


Buon novembre!
L’hai già sentito dire che il Natale è alle porte o ti è bastato vedere i panettoni al supermercato?

Si comincia a parlare di diete prenatalizie: calare di peso per riprenderlo tutto insieme durante le prossime feste 😀 😀  e qualcuno la chiama prevenzione 😀  😀  che furbata!! Le scorciatoie non sono quasi mai percorribili impunemente e io so bene come va a finire!

Mi sono trovata spesso in situazioni imbarazzanti e per salvarmi ho sempre sfoderato gentilezza e una buona dose di educazione (parlo al passato …… attualmente sono molto meno diplomatica  😀  ), ma quella mattina ho ricevuto la lezione che meritavo.
Aspettavo l’autobus e un ragazzo cercava di vendermi alcune schedine del totocalcio precompilate, spiegandomi tutto d’un fiato che il suo sistema non poteva fallire. Cercai di interromperlo per dirgli che non ero interessata ma lui non voleva saperne, diventò pressante e io non emisi fiato.

L’autobus non arrivava, il ragazzo mi era sembrato leggermente fuori di testa e non avrebbe mollato la presa, per tirarmi fuori da quella situaizone ho esordito con un leggero sorriso “I don’t speak Italian”.  Dentro di me mi sono data il cinque e mi compiacevo per averlo ammutolito; lui si interruppe, fece un passo indietro e mi guardò dalla testa ai piedi stupito.

Mi girai e ancora prima di fare un passo per allontanarmi lo sentii dire “This is a lottery to bet on football ……. “, in inglese ricominciò tutto da capo  😦   Mi salvò l’arrivo dell’autobus, ma che magra figura!! 😀  😀

Invece di un escamotage ti propongo una ricetta alternativa, ti assicuro che ha un buon sapore.

verdure e seitan

seitan

Il seitan ha origini orientali e si ottiene estraendo il glutine dalla farina di frumento o da latri cereali, successivamente lessato in acqua e insaporito con aromi, alga kombu e salsa di soia.
L’aspetto è simile alla carne già cotta, ma privo di grassi e dal sapore delicato.

La consistenza del seitan può variare in relazione al fatto che sia un prodotto artigianale o industriale, per il suo elevato apporto proteico è sconsigliato il consumo o l’abbinato, nello stesso piatto oppure nella stessa giornata, dei legumi come piselli, fagioli e ceci.

Il seitan ha origini orientali: è un alimento tipico della tradizione culinaria giapponese dove, in origine, si diffuse come cibo della disciplina zen sotto il nome di kofu, che significa “glutine di grano”.
Furono proprio dei monaci buddisti ad inventare questo nuovo cibo. La parola seitan viene invece coniata dall’esperto di macrobiotica George Osawa per indicare un cibo “giusto” nel sostituire la carne, che non contribuisce all’inquinamento ma soprattutto “giusto” perché alla portata di tutti.” (fonte internet)

 occorrente per due commensali:

300 gr di seitan
150 gr di carote
200 gr di sedano
200 gr di zucchine (le avevo surgelate durante la loro stagione)
50gr di cipolla rossa di Tropea
olio extravergine
aglio
rosmarino
un pizzico di peperoncino
un cucchiaio di farina di riso
1/2 litro di brodo vegetale
salsa di soia

  • preparo il brodo vegetale e lo mantengo ben caldo
  • lavo e taglio a tocchetti tutte le verdure; taglio il panetto di seitan a pezzi grossi come lo spezzatino e lo passo nella farina di riso
  • in un tegame con un filo d’olio e fiamma moderata soffriggo leggermente l’aglio schiacciato insieme al rosmarino, appena prende calore aumento la fiamma e aggiungo il peperoncino, il seitan, le verdure e lascio insaporire, poi inizio a mescolare bene per un minuto
  • verso il brodo a ricoprire tutti gli ingredienti e continuo a mescolare, lascio cuocere per trenta minuti mescolando  di tanto in tanto;  a metà cottura insaporisco con un cucchiaio abbondante di salsa di soia che darà sapidità alla pietanza.

firma

 

 

 

logo_roccianera

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...