pomodoro per due: carasau e contest


Buon primo settembre a tutti.
Oggi ricomincia ufficialmente l’anno lavorativo, per le Aziende e per i Lavoratori ai quali rivolgo i miei migliori Auguri.

Anche io riprendo con piacere a riempire le pagine del mio quaderno, e quale miglior modo per suggellare la ri-partenza?
Un contest.

Grazie a Raffaele che per festeggiare il raggiungimento dei mille e oltre fans sulla pagina di facebook, ha scelto di invitare i blogger a produrre almeno una ricetta e condividerla.

Il tema del contest è il pomodoro sotto forma di conserva.
La riflessione è immediata: la stagione ci permette di gustare la freschezza di questo frutto, ricorrere al conservato non sembra una buona azione ma ……. io avevo conservato una piccola scorta di pomodorini e oggi consumerò l’ultimo barattolo.

DSCF4869

pomodoro datterino con melanzana in sfoglia di carasau

occorrente per due commensali:

500gr pomodori pelati tipo datterino
1 grande melanzana viola
sfoglie sottili di pane carasau
10 capperi sottosale (dissalati)
foglie di basilico a piacere
foglie di acetosa rossa (ha il sapore pungente e leggermente acidulo)
1 spicchio d’aglio
evo, sale, pepe
riscalda il forno a 250°
ricopri la teglia con cartaforno unta con l’olio

DSCF4838 DSCF4839 DSCF4845

  • in un tegame fai scaldare 2 cucchiai scarsi di evo a fiamma bassa, aggiungi l’aglio intero e lascia insaporire senza far prendere colore allo spicchio; dopo qualche minuto elimina l’aglio e versa i pomodorini, fai cuocere fino a quando la parte acquosa sarà evaporata, regola di sale e pepe, spegni la fiamma e aggiungi qualche foglia di basilico; quasta salsa servirà per farcire quattro sfoglie;
  • pulisci la melanzana e taglia delle fette spesse mezzo centimetro, ungile con pochissimo olio e un pizzico di sale;
  • scalda una padella antiaderente, adagia le fette di melanzana, con la forchetta premi leggermente per far fuoriuscire l’acqua, ripeti questo passaggio da entrambi i lati fino a cottura;
  • inumidisci il carasau, quando sarà diventato morbido ritaglia con il coppapasta otto dischi e disponi quattro di questi sulla teglia e inizia a farcire in questo ordine:
    una foglia di acetosa rossa – una fetta di melanzana
    un pizzico di capperi tritati grossolanamente – poco sale e pepe
    qualche pezzetto di foglia di basilico – abbondante salsa di pomodoro
    una fetta di melanzana – un pizzico di capperi tritati grossolanamente – poco sale e pepe – una foglia di acetosa

DSCF4851 DSCF4852 DSCF4874

  • ricopri con l’altro disco di pane e premi leggermente sui bordi per siggillare e versa qualche goccia di evo in suoerfice, inforna a 250° ventilato, quando dal carasau sarà evaporata l’acqua, riprenderà parte della sua croccantezza, passa a modalità grill per qualche minuto per completare la doratura.

Ti suggerisco di accompagnare con una misticanza ripassata in padella.

firma

vivailpomodoro_banner_400_2_1AGO_thumb

Con questa ricetta partecipo al contest VIVA IL POMODORO di Il Crudo e Il Cotto in collaborazione con La Fiammante

  1. complimenti per questa ricettina sfiziosa!
    vediamo se riesco ad invetarmi anche io qualcosa per il contest di Raffaele visto che ho diverse bottiglie di salsa di pomodoro dello scorso anno da smaltire

    ciao e buona domenica
    Silvia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...