la colomba pasqualina


E anche l’ultima colombella ha spiccato il volo, lasciando il forno al suo solito tran tran profumato d’arancia e vaniglia.
Riuscirò a tentarti e portarti sulla strada della perdizione con questa ricetta? 😀 😀 😀 è una via senza ritorno! Se, come me, sarai ammaliata dai grandi lievitati, non ti resta che azzardare 😉
Sono così follemente innamorata dei lieviti che mi stupisco sempre della loro riuscita, perchè a volte è una scommessa di cui non conosco l’esito se non a fine cottura.
La ricetta di oggi è differente da quella precedente, questa che ti propongo compie diciotto anni e l’ho perfezionata nel tempo.

colombina e tanti Auguri!

fetta

Prima di cominciare ti consiglio di leggere la procedura per il panettone e naturalmente quella della colomba 2015, acquista tutti gli ingredienti e dosali; il giorno prima prepara l’aroma e la glassa di copertura; tutti gli ingredienti, tranne il burro, devono essere tenuti in frigorifero fino al momento dell’utilizzo

occorrente per una colomba da 1kg:
– per il poolish  – tempo di maturazione 45 minuti circa
50gr farina “0”
50gr latte fresco intero
3gr di lievito di birra fresco

  • nel latte freddo sciolgo il lievito  e incorporo la farina poco per volta, mescolo per formare una pastella morbida e liscia, copro con pellicola alimentare e aspetto che triplichi di volume.

primo impasto  –  tempo per l’impasto 20 minuti  –  tempo di lievitazione 12/14 ore circa
103gr latte fresco intero
1 cucchiaino di miele millefiori
1 uovo fresco
2 tuorli
100gr farina “0”
217gr farina W350 (o manitoba)
75gr burro morbido a temperatura ambiente
90gr zucchero di canna non raffinato

  • nel boccale della planetaria con lo strumento foglia, verso un poco di latte con il poolish e avvio a bassa velocità fino a scioglierlo, aggiungo il latte rimasto, il miele, l’uovo e i tuorli infine lo zucchero un poco per volta
  • quando gli ingredienti si sono amalgamati sostituisco la foglia con il gancio, setaccio le farine e le unisco poco a poco con un cucchiaio
  • l’impasto comincia ad incordare e solo in qual momento inizio ad inserire il burro tagliato a piccoli pezzetti, sempre poco per volta; alla fine l’impasto risulta omogeneo ma non lucido e la sua temperatura non deve superare i 25°C, lascio l’impasto all’interno del boccale
  • preparo il forno a 30°C e poi lo spengo, sul fondo metto un grande recipiente con acqua bollente e inserisco  il boccale coperto con pellicola alimentare
  • dopo qualche ora l’acqua si sarà raffreddata e la sostituisco con altra acqua bollente

secondo impasto  – tempo per l’impasto 45 minuti  – tempo di lievitazione 6/7 ore circa
il primo impasto
1 tuorlo
20gr di zucchero a velo
20gr di burro morbido a temperatura ambiente
i semi di 1/2 bacca di vaniglia
15gr aroma
2gr di sale
150gr di arancia candita
20gr di mandorle macinate

  • riprendo il boccale e aspetto trenta minuti per riportare l’impasto a temperatura ambiente; monto il gancio e inizio ad impastare per qualche secondo, poi verso il tuorlo, lo zucchero e la vaniglia, lascio incordare prima di unire il burro a piccole dosi
  • come riprende l’incordatura unisco l’aroma e poi il sale, dopo un minuto verso le mandorle macinate e infine i canditi
  • ungo il ripiano con il burro e verso l’impasto, lascio riposare 30 minuti  poi procedo ripiegando l’impasto su se stesso e con il palmo delle mani lo faccio rotolare per formare una pagnotta, lascio riposare 5 minuti
  • divido a metà l’impasto, prendo ogni singolo pezzo al centro e lo sollevo,  tenderà ad allungarsi e lo poggio all’interno dello stampo nel senso della lunghezza, l’altro pezzo lo incrocio nell’altro senso
  • preparo il forno come per la prima lievitazione; quando la colomba avrà raggiunto un centimetro dal bordo dello stampo, la estraggo e accendo il forno a 170°C
  • intanto preparo la copertura con glassa
    40 gr zucchero
    20 gr albume
    20 gr mandorle macinate
  • mescolo zucchero e albume senza montarlo e poi le mandorle macinate
    copertura con frutta secca:
    una manciata di mandorle intere e spellate
    una manciata di mandorle spellate, a scaglie
    zucchero a velo e granella di zucchero
  • quando il forno raggiunge la temperatura, stendo la glassa su tutta la superfice della colomba a partire dal centro, io ho usato la sac à poche per dosare la glassa. Ricopro con le mandorle, poi con la granella di zucchero e termino con lo zucchero a velo; inforno e lascio cuocere per 40 minuti circa
  • raggiunto il tempo di cottura, spengo il forno e socchiudo lo sportello, dopo cinque minuti sforno e infilzo la colomba con gli spiedini per capovolgerla e lasciarla raffreddare 12 ore.

IMG_6241

IMG_6242

firma

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  1. Com’è bella soffice, fa venire proprio voglia di assaggiarla.
    Immagino che buon profumo tra il gusto dell’arancia e l’aroma della vaniglia.
    Sei stata bravissima e giustamente ricompensata da un risultato splendido.
    Complimenti Sally!
    un abbraccione da Affy

    Liked by 1 persona

  2. La tua ricetta e’ ottima, l’ho salvata, ma non la faccio quest’anno, siamo per fortuna in pochi, vanno tutti in giro, preparo cibi semplici e mi godo questi giorni, anzi, io mi relaxxo, tantissimo, 😀 baci tesoro, grazie per le ricette che ci regali, sei una persona stupenda, ❤

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...